Merce rubata all’Oviesse venduta online, palermitana denunciata

28

Quattrocento prodotti, in particolare cosmetici, sono stati rubati qualche mese fa alla filiale Oviesse di via Cordova a Palermo e grazie alle indagini dei carabinieri, è stata trovata e denunciata al responsabile dei furti. Si tratta di una quarantottenne palermitana che lo scorso novembre ha rubato i prodotti all’Oviesse e che poi ha pensato bene di poterli smerciare vendendoli online. Lo scorso novembre, il responsabile della filiale Oviesse di via Cordova, aveva presentato una denuncia per un furto di notevole valore. I carabinieri, grazie anche alla collaborazione della società di investigazione privata che lavora nel centro commerciale, hanno scoperto che i prodotti trafugati erano venduti su un sito di annunci online. Scattata la perquisizione nella casa della donna palermitana, i militari hanno trovato 50 oggetti, tra borse e capi di abbigliamento, tutti con marchi contraffatti, posti in commercio mediante le stesse piattaforme digitali. Tutta la merce appartiene alla stessa trafugata all’oviesse.

La donna dovrà rispondere dei reati di ricettazione e possesso per la vendita di prodotti con marchi contraffatti.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.