Mazara, vigili urbani pranzano ne “la casa del fanciullo”

31

 

«Anche quest’anno abbiamo voluto pranzare insieme agli ospiti della Casa del Fanciullo al Boccone del Povero. Mi auguro che l’appuntamento con i bambini del centro possa diventare una sana e bella abitudine per il Comando dei Vigili Urbani e ripetersi di anno in anno. Un evento che vuole sancire l’eliminazione di qualsiasi forma di barriera tra i bambini e noi, uomini e donne in divisa. Un pranzo che il nostro comando ha voluto offrire ai bambini che frequentano il centro con lo scopo di far capire loro che la divisa che indossiamo deve essere motivo di rassicurazione e conforto».

Lo ha detto il dirigente della Polizia Municipale, dott. Salvatore Coppolino, durante il pranzo che il locale Comando dei Vigili Urbani ha offerto e condiviso con gli ospiti della Casa del Fanciullo.

Felici i bambini che hanno potuto scherzare e dialogare con gli ‘Uomini in Divisa’ e molto apprezzato il gesto da parte delle educatrici e degli educatori del centro che trovano giornate come quella odierna particolarmente formative per gli ospiti del Boccone del Povero.

«Ringraziamo il Comandante Coppolino e tutti gli agenti di Polizia Municipale per lo splendido e apprezzato gesto – ha detto la dott.ssa Tiziana Marrone, educatrice del Centro. Eventi come quello di oggi – ha concluso – ci aiutano nel difficile compito di educare e far crescere questi ragazzi».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.