Orrù: grazie al mio emendamento, aumentate le quote tonno

157

Il Ministero delle Politiche Agricole, alimentari e forestali ha confermato l’ assegnazione quote tonno aggiuntive alla tonnara di Favignana. La senatrice Pamela Orrù ha espresso  soddisfazione per il risultato ottenuto.
«Le Egadi potranno beneficiare di una quota tonno già nel 2018». Lo ha dichiarato, in una intervista, Luca Bianchi, capo Dipartimento delle politiche competitive, della qualità agroalimentare e della pesca del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.
Come riconosciuto dallo stesso Bianchi, determinante è stata la sinergia tra governo nazionale e rappresentanti del territorio trapanese che ha portato all’approvazione della normativa che consentirà di attribuire, negli anni 2018-2019 e 2020, una parte del 15 per cento in più di quota tonno spettante all’Italia alla tonnara fissa di Favignana.
«Si tratta di un risultato importantissimo e di cui vado fiera – ha commentato la senatrice Pamela Orrù – perché è grazie al mio emendamento, recepito nel Decreto Mezzogiorno, che è stata riconosciuta la possibilità alle tonnare fisse italiane, tra cui quella di Favignana, di richiederel’assegnazione di quote tonno aggiuntive attribuite dall’Unione Europea».
Si attende, nelle prossime settimane, il decreto di riparto ma le condizioni normative per riattivare la tonnara fissa di Favignana ci sono tutte.