Calcio femminile serie C: La Ludos Palermo promossa con quattro turni di anticipo

25

Brinda la Ludos che batte in casa per 7-0 la Don Carlo Misilmeri e così conquista la promozione al Campionato Interregionale con ben quattro giornate d’anticipo. La squadra di mister Antonella Licciardi, dunque, raccoglie i frutti di una stagione che l’ha vista assoluta ed indiscussa protagonista del Campionato di serie C di calcio femminile. Infatti i numeri della capolista parlano da soli: nove vittorie su altrettante partite disputate, 74 gol realizzati e solo uno subito. Il match contro le misilmeresi si sblocca al 24′: Buttacavoli libera con un colpo di tacco Dragotto, tiro dell’attaccante ribattuto dal portiere ma la bomber riprende la palla e la deposita in rete. Al 34′ Buttacavoli, con un delizioso pallonetto dal limite dell’area, sigla il raddoppio. La stessa giocatrice, cinque minuti dopo, finalizza un bello scambio con Dragotto. La Ludos non si ferma e spinge sull’acceleratore anche nella ripresa. Al 20′ cross basso di Intravaia e Dragotto con un tiro al volo mette a segno il suo trentunesimo gol stagionale. Al 22′ conclusione di Gaaliche con la palla che picchia sui due pali prima di essere ribadita in rete da Buttacavoli. La numero 13 della palermitane si rifà poco dopo battendo Di Sclafani con un forte diagonale. Al 37′ Intravaia aggancia un lancio lungo e appone la sua firma nello score finale della partita. Negli ultimi minuti fa il debutto stagionale Martina Giambanco, recuperata dopo un lungo infortunio. Poi è festa grande: la Ludos torna in una categoria che più le si addice per blasone e tradizione. «Siamo pienamente soddisfatti per aver centrato il nostro obiettivo stagionale con ben quattro giornate di anticipo.» – dichiara il Presidente Cinzia Valenti – «Infatti questa squadra merita di stare in una categoria superiore e di disputare i campionati nazionali. Adesso cercheremo di sensibilizzare le istituzioni pubbliche e i privati per sostenere questa realtà perché abbiamo bisogno del loro supporto per continuare a portare in alto il nome della nostra città».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.