Elezioni, Calderoli e Bongiorno in Sicilia per sostenere “Lega Salvini Premier”

103

 

Ancora una volta in Sicilia, presente la Lega Salvini Premier con due protagonisti importanti di questa campagna elettorale, Roberto Calderoli, ex ministro delle riforme istituzionali nel governo Berlusconi II, adesso coordinatore delle segreterie nazionali della Lega Nord e l’avvocatessa Giulia Bongiorno, da tempo anche attivista politica con un impegno significativo nella tutela delle donne. La Bongiorno in queste elezioni è candidata con il movimento Lega Salvini Premier e lo stesso leader, Matteo Salvini, l’avrebbe designata come ministro della giustizia in caso di vittoria. Sia Calderoli che Bongiorno, in un incontro con gli elettori a Palermo, hanno parlato di progetti e di buoni propositi per questo nostro Paese. Roberto Calderoli ha sottolineato che «Siamo gli unici a difendere gli Italiani e per questo ci indicano come razzisti ma per noi difendere i più deboli e coloro che sfuggono dalle guerre è normale. Diverso è aiutare giovani clandestini che non sfuggono da niente che sono vittime di politiche mondiali volte a sostituire i popoli che stanno provocando morte e azzeramento della dignità umana».
Giulia Bongiorno, capolista al Senato nella lista Lega Salvini Premier ha invece fatto riferimento al ddl voluto da Andrea Orlando ministro della giustizia che secondo lei sgraverebbe le responsabilità dello stalker.
A proposito di questo ha detto che « Siccome la minaccia grave, se non viene reiterata, continua a rientrare tra le querele suscettibili di revoca, è ovvio che con il ddl Orlando alcune donne saranno indotte a rimetterla. La nuova legge prevede che in caso di remissione di querela ci siano condotte riparatorie e l’estinzione del reato – ha sottolineato l’avvocatessa Bongiorno_ quindi lo stalker, che solitamente ossessiona per amore, ossessionerà la vittima per indurre il ritiro della querela. Sarà facile ottenere il consenso della persona offesa. Io penso che il persecutore se la caverà con poco, restando libero e impunito. E dopo qualche giorno, mese o anno – dice l’avvocatessa ed ex deputata di centrodestra – riprenderà la sua attività». La Bongiorno ha anche parlato di novità e di strategie messe in campo dalla Lega che «non è più rivolta esclusivamente al nord perché Salvini è stato capace di fare la svolta. Questa è una Lega nazionale che vuole valorizzare le particolarità di ogni Regione». presente agli incontri siciliani dei due esponenti politici anche l’onorevole Alessandro Pagano e Vito Armato, responsabile della comunicazione per la Sicilia occidentale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.