Ecco chi è Antonio Tajani, il premier prescelto da Berlusconi

89

In caso di vittoria del centro destra, il partito che prenderà più voti fra la coalizione da cui è composto,(ovvero la rediviva Forza Italia, il patriottico Fratelli d’Italia e la nazionalista Lega Salvini Premier) ovviamente sceglierà il presidente del Consiglio. Naturalmente l’inossidabile Silvio Berlusconi è certo che sarà la “sua creatura” a prendere più voti e pertanto in caso di quasi certa vittoria, sarà Antonio Tajani a rivestire l’ambito ruolo di premier. Tajani, non sarebbe inviso a Giorgia Meloni né a Matteo Salvini e potrebbe essere l’uomo “senza pecca e senza macchia” che mette tutti d’accordo. Romano, 64 anni, moderato, conservatore, forzista della prima ora, ( fu fra i fondatori di Forza Italia nel’94), studi classici, laureato in giurisprudenza alla Sapienza di Roma, ex ufficiale dell’Aeronautica, giornalista inviato nei posti più “caldi” della Terra, ( Libano, Unione Sovietica, Somalia) conoscitore dell’inglese, francese e spagnolo, ex militante del Fronte Monarchico Giovanile e dunque favorevole al ritorno dei Savoia in Italia, è attualmente Presidente del Parlamento Europeo in carica, Antonio Tajani rappresenterebbe per il Paese la garanzia del “non estremismo” e di un alquanto moderato populismo anche in virtù di un suo gesto generoso compiuto a fine mandato dalla carica di Commissario Europeo nel 2014, ovvero quando rinunciò ai 438 mila euro di “scivolo”, l’indennità prevista.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.