Licata, bruciati cassonetti è emergenza rifiuti

130

Nei giorni scorsi si è ripresentata per l’ennesima volta la questione dei rifiuti solidi urbani, nella giornata di sabato alcuni vandali hanno appiccato un incendio ai cassonetti, e lunedì quando la ditta Apea li ha raccolti la discarica di Siculiana non li ha accettati perché erano bruciati. La situazione è tutt’ora identica, il commissario straordinario Maria Grazia Brandara ha inviato anche un esposto alla procura della Repubblica di Agrigento segnalando il problema. L’ex sindaco ha anche dichiarato che quando era in carica la sua persona e l’amministrazione il problema c’era ma non a questo livello. Il comune è in attesa di risposte. La situazione si fa sempre più complicata, per diversi imbrogli il comune e la dedalo ambiente non sono arrivati ad un accordo su come smaltire giornalmente i rifiuti solidi urbani. Le discariche vanno a rilento ed in cittadini sono stufi e stanchi di dover sopportare tale disastrosa vicenda.