Peppe Bologna: « plauso a Tranchida che vuole collaborare per il bene di Trapani»

165

«Prendo atto , con piacere e senza stupore, della  disponibilità di Tranchida  a collaborare e spendersi  per una nuova città- Trapani. Peraltro le motivazioni che mi hanno spinto, anche da imprenditore,  a candidarmi a sindaco per garantire un governo di salute pubblica  mi pare siano condivise , e ne ero certo. Far uscire questa città dalla palude  amministrativa in cui è impantanata è l’obiettivo. Solo  col lavoro di squadra, con le  idee, le competenze,le professionalità di ciascuno e con  un pizzico di follia, posso immaginare una Trapani migliore. La  caratterizzazione di sindacatura di salute pubblica, pare condivisa da Tranchida, per me ha avuto sempre ed un sol significato: insieme si può.

Aborro, però, dall’obsoleto ricorso al termine ”  società civile”. Una società, una comunità è civile in quanto esiste e partecipa.Diversamente, no».  Queste le parole usate da Peppe Bologna, candidato sindaco di Trapani, a commento della disponibilità di Giacomo Tranchida a collaborare per il benessere della comunità trapanese.