Rapina a mano armata in una tabaccheria, condannato il ladro

43

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Mascali, provincia di Catania, hanno eseguito un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Catania nei confronti del ventinovenne mascalese Andrea Fichera.

La sera del 7 aprile del 2016 due individui armati di pistola e coltello, col volto coperto da passamontagna, fecero irruzione all’interno di una rivendita di tabacchi nel centro di Riposto e sotto la minaccia delle armi rapinarono il titolare della somma contante di 1.000 euro. Impossessatisi del bottino i due malviventi fuggirono a bordo di un’auto dileguandosi.

Furono i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Giarre e della C.I.O. del Reggimento “Sicilia” a dare la caccia ai rapinatori stanandone e catturandone uno nascosto sotto una macchina nel centro di Mascali.

I giudici etnei, basandosi sulle prove raccolte dagli inquirenti, al termine della  face processuale lo hanno condannato a 4 anni di reclusione perché ritenuto colpevole di rapina aggravata in concorso e ricettazione.

L’arrestato sconterà la pena comminatagli in regime di detenzione domiciliare.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.