IRSAP: L’Assessore Mimmo Turano, nomina Giovanni Perino commissario ad acta

179

PALERMO – Cambio in corsa alla guida dell’IRSAP, Istituto Regionale per lo Sviluppo delle Attività Produttive, che per i prossimi tre mesi avrà il funzionario regionale Giovanni Perino in qualità di Commissario ad acta per gli affari urgenti e indifferibili dell’Ente vigilato dalla Regione siciliana.

L’Assessore regionale delle Attività Produttive, Mimmo Turano, ha accettato le dimissioni del funzionario Gioacchino Orlando per motivi strettamente familiari e ha nominato con decreto (Decreto assessoriale n. 408 del 16/03/2018) il neo Commissario ad acta: Giovanni Perino, funzionario Direttivo dell’Amministrazione Regionale, 53 anni palermitano, laureato in Scienze Politiche all’Università di Palermo e membro dell’Ufficio di Gabinetto dell’Assessore.

L’incarico avrà durata di tre mesi a decorrere dalla data del 16 marzo, salvo anticipata decadenza dall’incarico a seguito di nomina del Consiglio di Amministrazione o del Commissario Straordinario. Nessun compenso è previsto per l’espletamento dell’incarico, conferito – come si evince dal decreto – “per il compimento di tutti gli atti indifferibili e urgenti in mancanza dei quali l’IRSAP potrebbe subire un danno certo e grave, nonché per tutti gli atti finalizzati alla tutela del patrimonio dell’Ente, inclusi quelli espressivi della rappresentanza legale e quelli ascritti agli Organi dell’Istituto, previa comunicazione agli uffici dell’Assessorato delle Attività Produttive”.

Giovanni Perino è funzionario direttivo regionale presso l’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità – Dipartimento delle Infrastrutture della Mobilità e dei Trasporti, e in atto – come il suo predecessore Gioacchino Orlando – è inquadrato presso gli uffici di diretta collaborazione all’opera dell’Assessore delle Attività Produttive.

Iscritto al Registro dei Revisori Contabili e nel Registro dei Commissari Straordinari e Liquidatori di Società Cooperative presso l’Assessorato Regionale Attività Produttive, è stato Commissario Straordinario di vari enti e società cooperative, fra cui Azienda Autonoma Terme di Acireale e Commissario ad Acta presso Istituto Autonomo Case Popolari di Agrigento, nonché commissario ad acta presso E.S.A. – Ente di Sviluppo Agricolo – per predisposizione bilancio consuntivo esercizio finanziario anno 2001 e predisposizione bilancio preventivo esercizio finanziario anno 2002, e commissario ad acta presso I.R.V.I.V. – Istituto Regionale Vite e Vino – per atti di gestione ordinaria dell’ente legati alla successiva approvazione del bilancio di previsione relativo all’anno 2002. Dal luglio 2016 ad oggi è componente del Collegio Sindacale dell’Azienda Provinciale Sanitaria di Agrigento – su incarico del Presidente della Regione -, e componente del Collegio Sindacale e Organismo di Vigilanza del Consorzio CONFESERFIDI – Scicli in rappresentanza dell’Amministrazione regionale dal Maggio 2017.