Maxi sequestro di droga in mare: recuperati 43 Kg di marijuana

292

I militari del Comando Provinciale di Catania, grazie all’apporto dei Reparti
Aeronavali etnei della Guardia di Finanza, hanno sequestrato 43 Kg di
marijuana trasportati dal mare sul litorale ionico di Riposto in provincia di Catania.

In particolare, una pattuglia della Compagnia di Riposto, nel corso di una
perlustrazione del litorale che da Torre Archirafi conduce al Porto di Riposto,
ha avvistato dalla strada costiera un voluminoso involucro che galleggiava in
mare in vicinanza degli scogli.
Insospettiti, nonostante le condizioni meteo avverse, i militari sono riusciti a
recuperare il pacco che, una volta aperto, risultava contenere quattro buste
trasparenti sottovuoto con all’interno una sostanza vegetale, del peso di circa
21 kg, che da successiva analisi qualitativa è risultata essere marijuana.
I Finanzieri hanno avvisato la Procura della Repubblica di Catania delle particolari
circostanze del rinvenimento e, contestualmente, hanno richiesto il tempestivo
intervento di una vedetta della Sezione Operativa Navale di Catania e di un
elicottero della Sezione Aerea di Manovra di Catania – Fontanarossa, attivando
così una più ampia ricognizione dell’intero litorale che da Riposto conduce a
Fiumefreddo di Sicilia.
Dopo alcune ore, con l’ausilio della speciale strumentazione di bordo,
l’elicottero delle Fiamme Gialle ha individuato, nella zona di scogli compresa tra
Praiola e Torre Archirafi – località del Comune di Riposto(CT) – un altro pacco
sospetto che, recuperato dalle pattuglie a terra, risultava contenere,
confezionati nello stesso modo del primo, ulteriori 22 kg di marijuana.
L’intera sostanza stupefacente sequestrata avrebbe fruttato, nella vendita al
dettaglio, oltre 260 mila euro.