Boss depresso: esce dal carcere boss fedelissimo di Seminara

243

Depressione: questo è quanto deciso dalla Cassazione che ha respinto il ricorso della DDA di Caltanissetta ed ha accolto la tesi presentata dagli avvocati difensori del boss di mafia Giuseppe Arcaria, 47 anni. Il boss di Leonforte, provincia di Enna, a causa della depressione, non sarebbe in grado di restare in ambiente carcerario dato che le sue condizioni psichiche non sono compatibili con le restrizioni. Arcaria sarebbe uno degli uomini fedelissimi di Salvatore Seminara boss incontrastato di Leonforte. Arcaria, era finito in carcere con l’operazione “Good Fellas” e adesso resterà ai domiciliari in attesa del processo a suo carico.