Latitante tunisino arrestato al porto di Palermo

97

 

I militari del Nucleo Operativo di Palermo, coadiuvati nella fase esecutiva da personale della Polizia di Frontiera, hanno tratto in arresto Aymen Ayed, 33 anni, tunisino già noto alle forze dell’ordine. L’uomo era destinatario, assieme ad altri tre connazionali, di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare, alla quale è stata data esecuzione lo scorso 14 febbraio ma Ayed, in quel periodo, si era reso irreperibile. Il provvedimento scaturisce da un’attività investigativa compiuta nei primi mesi del 2016 dal NORM della Compagnia di Castelvetrano, finalizzata ad accertare e contrastare la perpetrazione di reati in materia di stupefacenti in uno dei luoghi cittadini più frequentati dai giovani, cioè la Piazza Regina Margherita (o Piazza San Giovanni), in prossimità del Liceo Classico “G. Pantaleo”.

I Carabinieri, grazie a numerosi servizi di osservazione, hanno scoperto che nella suddetta piazza era attiva una vera e propria organizzazione dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti – per lo più marijuana e hashish – a giovani studenti. Erano gli stessi giovani extracomunitari a contattare gli studenti e si appartavano con gli stessi all’interno del parco comunale, mentre i complici vigilavano e controllavano all’esterno la presenza delle forze dell’ordine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.