Aeronautica militare: il 37° Stormo di Birgi difende i cieli dell’Estonia

55

 

​​Dal mese di gennaio il personale del 37° Stormo di Trapani Birgi è rischierato in
Estonia per la missione “Baltic Eagle”.
Questo tipo di operazione fa capo alla NATO e consiste nella difesa dello spazio aereo
di Paesi, in questo caso l’Estonia, che non hanno le potenzialità necessarie per
provvedere autonomamente al servizio di sorveglianza.
Il contingente, che oltre al personale trapanese, vede impegnati anche colleghi
provenienti dalle altre basi Eurofighter italiane, il 4° Stormo di Grosseto ed il 36°
Stormo di Gioia del Colle (BA), opera con propri velivoli con il compito di garantire che
tutti gli aerei che attraversano lo spazio aereo baltico rispettino le procedure previste.
Ove ciò non accada, la sirena dell’ ”Alpha Scramble” è pronta a suonare, ed i piloti
decollando dalla base aerea di Ämari, situata nelle vicinanze della capitale Tallinn, in
pochi minuti sono in volo, pronti ad intercettare i velivoli non autorizzati,
Dall’inizio del rischieramento ad oggi, il personale è stato interessato da dieci richieste
di intervento (scramble n.d.r.), e fino a maggio, mese in cui terminerà la missione, il
37° Stormo sarà pronto a dare il proprio supporto, qualora necessario, per difendere lo
spazio aereo baltico.
Nel 2004, con l’ingresso nell’Alleanza Atlantica dei Paesi Baltici e della Bulgaria, gli
spazi aerei di quei paesi sono divenuti parte integrante dello spazio euro-atlantico e,
come tali, sono stati inclusi nel sistema di difesa aerea e missilistico della NATO. Tale
sistema comprende anche l’attività di Air Policing, che consiste nella continua
sorveglianza aerea volta ad assicurare l’ integrità e la sicurezza dello Spazio Aereo
della NATO.
L’impegno sul suolo italiano, però, non si interrompe e a Birgi il 37° Stormo continua
con il servizio di sorveglianza dello spazio aereo nazionale; compito che svolge
quotidianamente con i velivoli Eurofighter.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.