Marsala, evadono dai domiciliari: arrestati due pregiudicati

86

I Carabinieri della Stazione di Petrosino, hanno arrestato in flagranza di reato per evasione e resistenza a Pubblico Ufficiale Giuseppe Bonafede, marsalese, 37 anni.
Il giovane pregiudicato, già agli arresti domiciliari per estorsione, è stato sorpreso al di
fuori della propria abitazione dalla pattuglia dei Carabinieri e, alla vista degli stessi, al fine
di sottrarsi al controllo, li ha spintonati, venendo tuttavia bloccato e portato presso la vicina
Stazione dove, al termine degli accertamenti di rito, è stato dichiarato in stato di arresto.
Nella mattinata di martedì 3 aprile, inoltre, i Carabinieri della Stazione di San Filippo,
hanno arrestato Calogero Patti, ventunenne marsalese,

Calogero Patti

in ottemperanza ad un ordine di sostituzione di misura cautelare emesso dal Tribunale di Marsala. Nello specifico, Patti, già agli arresti
domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, nel corso di diversi
controlli effettuati dai militari dell’Arma presso la sua abitazione, è stato sorpreso in più
occasioni in compagnia di persone non autorizzate e con “pregiudizi di polizia”,
contravvenendo alle prescrizioni imposte dalla misura cautelare a cui era sottoposto. Di
fatti, su disposizione del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Marsala, alla
luce di tali violazioni, il giovane è stato tradotto presso la casa circondariale di Trapani.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.