Muore a 10 mesi per morbillo: epidemia in Sicilia?

941

E’ morto a soli 10 mesi per complicazioni legate alla malattia esantematica morbillo. Era stato ricoverato ad Acireale in un primo momento e poi trasferito a Catania per l’aggravarsi delle crisi cardio circolatorie e respiratorie.

Secondo i primi accertamenti, a contagiare il virus al bambino, che soffriva di problemi cardiaci, è stata la madre non vaccinata che aveva recentemente contratto la malattia. In soli sei mesi, a Catania, sono morte 4 persone a causa del morbillo, cosa che non accadeva da tempo grazie alle vaccinazioni. Il bimbo di dieci mesi morto non era ancora in età da vaccino contro morbillo, parotite, rosolia e varicella, previsto dal calendario regionale dopo i 12 mesi di vita.

L’allarme morbillo riguarda tutto il Paese. In due mesi ci sono stati 411 casi di morbillo, tra i quali due decessi. Lo riferisce il bollettino su morbillo e rosolia del marzo 2018 realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con il ministero della Salute. L’80% dei casi di morbillo riguarda 4 regioni italiani, la Sicilia, il Lazio, la Calabria e la Toscana. All’ospedale di Catania, dall’inizio dell’anno, sono stati registrati 218 casi.

La Sicilia infatti ha riportato l’incidenza più elevata. L’età media è di 25 anni.