Autista di pullman arrestato per pedofilia: avrebbe abusato di un alunno

278

Gli agenti della Sezione Investigativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Castellammare del Golfo hanno arrestato l’ autista di un pulmino scolastico che avrebbe abusato sessualmente di un piccolo alunno che quotidianamente accompagnava a scuola con il suo mezzo.

La vicenda trae origine da indagini condotte nel 2017 sul conto di un messaggio dal
contenuto diffamatorio, postato su un social network nei confronti dell’arrestato, con il
quale lo stesso veniva anonimamente accusato di essere pedofilo.
Gli accertamenti condotti sui files di log del profilo che aveva postato il
messaggio, condussero gli investigatori all’identità dello stesso minore, il quale in seguito ammise di aver postato quel messaggio proprio per porre fine alle violenze subite dall’autista.

Le successive indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Trapani e consistite
anche in audizioni “protette” presso la dedicata Sala sita presso la Questura di Trapani,
hanno consentito di accertare come l’uomo, autista di pullman, per circa un anno avesse abusato sessualmente di uno dei minori che giornalmente accompagnava a scuola durante il servizio, fino alla ricezione di quel messaggio che lo ha indotto ad interrompere le violenze, probabilmente per il timore di essere scoperto.
Rintracciato a Trapani e condotto presso il Commissariato di Castellammare del Golfo per
gli adempimenti di rito, l’uomo è stato infine sottoposto alla misura degli Arresti
Domiciliari, con applicazione del cd. braccialetto elettronico, in attesa del giudizio dove
dovrà rispondere dei reati di violenza sessuale su minorenne, aggravata dall’aver
commesso il fatto quale incaricato di pubblico servizio.