Mafia, sventato attentato al giornalista Borrometi

286

Paolo Borrometi, giornalista e direttore del sito laspia.it, già sotto scorta per le intimidazioni ricevute dalla mafia, doveva essere eliminato e c’era già un progetto per mettere a segno l’azione omicida. Tutto era già pronto e organizzato da esponenti del clan catanese dei Capello, su richiesta del boss siracusano Salvatore Giuliano. Lo ha reso noto il gip Giuliana Sammartino che ha firmato l’ordinanza che ha portato all’arresto di quattro persone. La losca vicenda si intreccia con l’attentato dinamitardo ai danni dell’auto di proprietà dell’avvocato Adriana Quattropani che in qualità di curatore fallimentare stava ponendo i sigilli a una stazione di servizio a Pachino.