Pusher e ladro arrestati a Catania: sequestrata droga e recuperato escavatore

133

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno arrestato il catanese Gioacchino Sparti,22anni, ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio  di sostanze stupefacenti.

Ieri sera nel corso di mirato servizio indirizzato al contrasto del traffico di stupefacenti,  i militari hanno proceduto alla perquisizione personale e dei luoghi dove Sparti era stato notato muoversi con frequenza, consentendo il  rinvenimento e sequestro di 90 involucri in carta alluminio contenenti “marijuana”, per un peso complessivo di grammi 180 e 89 euro in banconote di piccolo taglio, ritenute provento dell’attività illecita.

L’arrestato è stato posto a domiciliari in attesa dell’udienza per direttissima.

I Carabinieri della Stazione di Santa Venerina hanno arrestato un giovane di 19 anni, di Riposto, già gravato da precedenti di polizia, ritenuto responsabile di furto aggravato e ricettazione. Il giovane è stato bloccato la scorsa notte in Via Stabilimenti a Santa Venerina, al termine di un inseguimento durante il quale aveva effettuato pericolose manovre elusive, a bordo di un autocarro “Iveco Daily”, rubato a Mascali  il 4 marzo scorso, sul quale trasportava un escavatore “JCB modello 8040ZTS il quale, a seguito di breve attività investigativa, risultava essere stato asportato poco prima all’interno di un cantiere edile ubicato a Zafferana Etnea.

I mezzi sono stati restituiti agli aventi diritto mentre l’arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.