Prostituzione a Palermo: Orlando fa la guerra a clienti e prostitute

592

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha annunciato una vera e propria guerra alla prostituzione e ieri ha emanato un’ordinanza per contrastare il fenomeno del meretricio per le vie del capoluogo siciliano. Orlando intende contrastare la prostituzione anche per sostenere le vittime dello sfruttamento e della violenza. Spesso infatti, le prostitute sono minacciate di morte e ricattate da proxeneti senza scrupoli che fanno leva sul loro disagio economico e psicologico.

L’ordinanza ha efficacia dal 16 aprile al 31 agosto. Il provvedimento vieta “l’abbigliamento indecoroso o indecente in relazione al luogo, ovvero nel mostrare nudità, ingenerando la convinzione di esercitare la prostituzione”; di richiedere informazioni e concordare prestazioni sessuali a pagamento; di eseguire manovre pericolose o di intralcio alla circolazione stradale.

Le strade di Palermo dove hanno validità i divieti sono  viale Regione Siciliana (tratto Calatafimi – Basile), via Ernesto Basile, via Lincoln, Foro Italico, via Roma, via Crispi, via Daita e via La Lumia, parco della Favorita.