Marsala, Michele D’Errico si conferma campione italiano della 100 Km per la Polisportiva

119

Non era affatto facile, ma a Seregno, provincia di Monza e Brianza, Michele D’Errico, portacolori della Polisportiva Marsala Doc, è riuscito ancora una volta a salire sul gradino più alto del podio. E’ ancora lui, infatti, il Campione italiano della 100 chilometri nella categoria SM60. Un’impresa di assoluto rilievo soprattutto se si considera che compiuta demolendo letteralmente il tempo fatto registrare lo scorso anno sempre sul circuito lombardo. Un anno fa, D’Errico vinse correndo la regina delle ultra- maratone con il tempo di 10 ore, 17 minuti e 48 secondi. Adesso, invece, come a bassa voce auspicato, l’atleta di origini lucane, ma marsalese d’adozione, è ampiamente sceso sotto la barriera
delle dieci ore. Con una corsa sempre condotta in testa fra i suoi pari età, D’Errico ha tagliato il traguardo con una prestazione cronometrica che non può non essere definita strepitosa: 9 ore, 39 minuti e 57 secondi! La media finale è stata di 5 minuti e 47 secondi al chilometro (media oscillata tra 5:19 nella parte iniziale e 6:19 in quella finale). A metà gara, D’Errico era passato in 4:32:39. “Grazie a tutti i soci della Polisportiva Marsala Doc per il calore che mi hanno mostrato – ha dichiarato Michele D’Errico poco dopo aver tagliato il traguardo – Sono davvero soddisfatto per aver portato a termine anche questa 100 km e soprattutto di aver rinnovato anche per quest’anno il titolo di Campione italiano IUTA”. Anche questa impresa arriva, naturalmente, a coronamento di parecchi mesi di allenamento e competizioni quali la “6 ore” di Caserta e la Maratona di Milano.
Quest’ultima portata a termine, appena sette giorni prima, con un tempo di tutto rilievo (3:27:03). E domenica prossima il riconfermato campione italiano della 100 km SM60 sarà festeggiato dai suoi compagni di squadra (presidente Filippo Struppa in testa) nella giornata in cui, a Marsala, è in programma la quinta edizione della “Maratonina del Vino”, terza prova del Grand Prix Fidal regionale di mezzamaratona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.