Evadono da comunità di recupero: arrestati due pregiudicati

63

I Carabinieri della Stazione di Calatafimi Segesta hanno arrestato Agostino De Vita, 26 anni, mazarese, sorpreso mentre, senza autorizzazione,

Agostino De Vita

si allontanava a piedi dalla Comunità “La forza” di Calatafimi Segesta, presso la quale
avrebbe dovuto trovarsi in quanto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.
Il fuggitivo, dopo essere stato bloccato dai militari operanti, è stato quindi tratto in arresto
per il reato di evasione ed accompagnato presso la Compagnia Carabinieri di Alcamo
dove, al termine delle formalità di rito, è stato trattenuto per la notte nelle camere di
sicurezza e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del giudizio direttissimo
che ha visto aprirsi le porte del carcere per il giovane 26enne.
Nella stessa giornata, circa un’ora prima, sempre i Carabinieri del Comando Stazione di
Calatafimi Segesta avevano arrestato in esecuzione di un decreto di
carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Trapani per un’evasione commessa
qualche giorno prima – un catanese di 37 anni, Andrea musumeci, anch’egli sottoposto
alla misura della detenzione domiciliare presso la medesima comunità“La forza”. In questo
caso l’arrestato, dopo essere stato identificato dai militari operanti, è stato tradotto
direttamente – su disposizione dell’Autorità Giudiziaria – presso la Casa Circondariale di
Trapani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.