Palermo, truffa a Sky e Mediaset: calcio Serie A senza abbonamento nelle sale scommesse

141

I Carabinieri della Compagnia San Lorenzo a Palermo, hanno controllato diversi
esercizi commerciali per verificare la presenza delle previste autorizzazioni.
Nello specifico, i Carabinieri, hanno riscontrato che in numerosi locali venivano
trasmessi vari eventi calcistici di serie A utilizzando illegalmente un contratto di
abbonamento Sky o Mediaset per uso esclusivamente privato o familiare.
Tra i segnalati ci sono tre persone che diffondevano le trasmissioni calcistiche non
avendo neanche un abbonamento. Il fenomeno del “card sharing” consiste nella
ricezione del segnale dell’evento tramite i cosiddetti “dreambox” ossia un normale
decoder, opportunamente codificato e collegato in rete aggancia, tramite un indirizzo
ip, un server che lancia il segnale in modo altrettanto fraudolento.
Le norme violate sono quelle sui diritti d’autore.
Nei vari controlli, diversi locali sono risultati in regola e hanno ringraziato i militari
per i controlli effettuati. Anche stavolta l’intervento dei Carabinieri è stato decisivo
per porre un freno a questa illegalità diffusa.