Ruggieri:«a Trapani,”Diventerà Bellissima non ha ancora scelto di appoggiare Tranchida»

157

Abbiamo ricevuto un comunicato stampa da parte del coordinatore provinciale del movimento “Diventerà Bellissima”, avvocato Paolo Ruggieri, il quale, ha inteso sottolineare ed evidenziare la presa di distanze da quanto precedentemente dichiarato in un altro comunicato stampa diramato da alcuni esponenti dello stesso movimento politico, fra cui Michele Rallo. Quest’ultimo, insieme ad altri adepti aveva comunicato l’appoggio elettorale alle amministrative di Trapani al candidato Giacomo Tranchida. Ecco il comunicato stampa di Paolo Ruggieri a cui segue quello diramato da Rallo precedentemente

«Di buon mattino apprendo che cinque esponenti trapanesi di Diventerà
Bellissima hanno reso pubblica la loro determinazione di sostenere la candidatura
a Sindaco di Giacomo Tranchida e di proporre quella di uno di loro, Nicola
Lamia, al Consiglio Comunale, nella lista “Amo Trapani”.
Mi spiace dovere puntualizzare che i predetti non hanno titolo per determinare
la linea politica di Diventerà Bellissima nel Comune di Trapani, atteso che il
Coordinamento provinciale, sede a ciò deputata, sebbene abbia affrontato la
questione non ha ancora assunto alcuna posizione ufficiale in proposito, essendo
peraltro tuttora aperto il confronto tra le forze del centro destra per una eventuale
candidatura a Sindaco di area ovvero per l'appoggio condiviso ad uno dei
candidati già in campo.
Quella dei cinque di cui trattasi è dunque una fuga in avanti».

Paolo Ruggieri, coordinatore provinciale

 

 

«Si è tenuta una riunione di dirigenti e attivisti dei comuni di Trapani
e dell’Agro ericino di Diventerà Bellissima, il movimento politico del
Presidente della Regione, Musumeci.
Fra i partecipanti: l’on. Michele Rallo, ex parlamentare nazionale e
storico punto di riferimento della Destra trapanese; l’ing. Giuseppe Bica,
sindaco del comune di Custonaci; il dott. Fabrizio Fonte, presidente del
Centro Studi “Dino Grammatico”; il capitano Nicola Lamia, consigliere
comunale uscente; l’ing. Andrea De Martino, già assessore ai Lavori
Pubblici del comune di Trapani.
All’ordine del giorno, un unico punto: la partecipazione del
Movimento alle prossime elezioni amministrative di Trapani.
Al riguardo, si è preso atto della connotazione “territoriale” (e non
politica) assunta da queste consultazioni elettorali, soprattutto alla luce
dell’interesse della Città ad essere amministrata saggiamente ed
oculatamente, al di là delle tessere di partito. In tale ottica, viene
particolarmente apprezzata la candidatura di Giacomo Tranchida.
Tranchida ha già dato ottima prova di sé come sindaco di Erice e di
Valderice, ed appare – senza nulla togliere ad altre qualificate candidature
– come l’elemento più idoneo ad affrontare la difficile fase del ritorno del
Comune di Trapani alla normalità amministrativa.
A suo sostegno si è schierata una vasta coalizione, comprensiva
anche di liste di diverso orientamento politico. Fra queste, la lista “Amo
Trapani”, che fa capo a Giuseppe Guaiana, già apprezzato (e votatissimo)
esponente di Forza Italia. I convenuti hanno identificato tale lista come la
più idonea ad ospitare una candidatura che sia espressione di D.B.
trapanese, ed hanno perciò invitato il consigliere Lamia – che hanno
ringraziato per l’ottimo lavoro svolto nella precedente consiliatura – a
riproporre la propria candidatura in tale formazione.
Si è poi stigmatizzato il grave ritardo con cui le segreterie regionali
dei partiti di centro-destra hanno affrontato la scadenza elettorale
trapanese, costringendo le dirigenze locali ad affannose corse contro il
tempo.

Da ultimo, si è considerata negativamente – e comunque fuori
tempo massimo – l’ipotesi della presentazione di una candidatura politica
“di destra” a queste consultazioni trapanesi. La Città andrà alle urne per
scegliere un sindaco bravo, non un sindaco di destra o di sinistra. Non
comprendere ciò, sarebbe un grave errore che condannerebbe ad un
clamoroso insuccesso, e quindi alla marginalità, le forze della Destra
“ufficiale” in questo territorio.
In considerazione di quanto fin qui esposto, si invita il coordinatore
provinciale pro-tempore, avv. Paolo Ruggieri, a prendere atto della volontà
della base trapanese di sostenere la candidatura Tranchida e, in tale
ambito, di confluire nella lista “Amo Trapani” che appare la più vicina al
nostro sentire politico».

Michele Rallo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.