Castelvetrano, evadono dai domiciliari: due arresti

119

Nel pomeriggio del 2 maggio i militari dell’Aliquota Radiomobile, hanno tratto in arresto Khaldi Amed, castelvetranese,di 21 anni, disoccupato e ben noto alle forze dell’ordine.

Il giovane era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, non è stato trovato durante il pomeriggio presso la sua abitazione. È stato sottoposto a
giudizio direttissimo nella mattinata di ieri, in occasione del quale la misura

Khaldi

precautelare è stata convalidata.
Si rammenta che a conclusione di attività investigativa svolta dal Nucleo Operativo
della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano è stato possibile identificarlo quale autore di una rapina effettuata il 02 dicembre 2017 in via Palestro ai danni di un’anziana signora.
Nella mattinata di ieri 3 maggio, il personale della Stazione di Castelvetrano, su disposizione della Corte d’Appello di Palermo ha tradotto presso la casa circondariale “Pagliarelli” del capoluogo Anna Maria Modica, 42 anni, castelvetranese anch’essa ben nota alle forze dell’ordine. La Modica, risulta destinataria di custodia cautelare in carcere, aggravamento della misura degli arresti domiciliari ripetutamente violata dalla stessa nei mesi precedenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.