Auto rubate, smontate e rivendute come pezzi di ricambio: sgominata banda di criminali

161

La polizia ha smantellato un’organizzazione criminale dedita al furto, allo smontaggio e al riciclaggio di auto, i cui pezzi venivano poi venduti al mercato nero.

L’organizzazione era attiva fra Misilmeri e Palermo e l’operazione è stata condotta dagli agenti del commissariato di Brancaccio, quartiere palermitano, e dalla polstrada. Durante le perquisizioni, sono state rinvenute in un magazzino parti di auto e di motori pronte per essere rivendute nel mercato illegale dei pezzi di ricambio. Dalle indagini è emerso che alcuni dei dodici arrestati, truffavano le assicurazioni simulando incidenti stradali e furti di auto. L’operazione denominata “car network” fruttava decine di migliaia di euro.