Atletica, massiccia partecipazione della Polisportiva Marsala Doc al Grand Prix Fidal di Alcamo

103

Sono stati ben 37 i tesserati della Polisportiva Marsala Doc che hanno partecipato, ad Alcamo, al Trofeo “Città d’arte”, gara valevole come quarta prova del Grand Prix Fidal provinciale di corsa su strada. Nel centro storico alcamese (partenza e arrivo davanti al castello), su un percorso molto duro e tecnico a causa delle tante salite e i cambi di direzione lungo le strette viuzze, ad imporsi è stato il giovane Salvatore Laudicina, vincitore dell’ultima Maratonina di Marsala, che ha concluso la prova (cinque giri per un totale di 8100 metri) con il tempo di 26 minuti e 44 secondi (3’ e 18’’ la media al km). Tra i marsalesi, invece, il più veloce è stato ancora una volta Pietro Paladino (29’ e 46’’), quindicesimo assoluto su circa 500 partecipanti e quinto nella sua categoria d’età (SM45). Sempre tra i biancazzurri, nell’ordine hanno poi tagliato il traguardo Fabio Sammartano (32’ e 14’’), quarto nella SM40, Francesco Cernigliaro (32’ e 42), Enzo Lombardo (32’ e 42’’), Antonio Pizzo (33’ e 22’’), quarto nella SM55, Ignazio Cammarata (33’ e 31’’), Pietro Sciacca (33’ e 37’’), settimo nella SM55, Silvio Giardina (33’ e 48’’), Vincenzo D’Accurso (33’ e 58’’), Michele D’Errico (34’ e 05’’), secondo nella SM60. E poi ancora Damiano Ardagna, Giuseppe Torre, Giuseppe Mezzapelle, Marianna Cudia, che merita una citazione speciale per aver vinto nella categoria SF (fino a 34 anni d’età) con l’ottimo tempo di 36’ e 54’’, Enzo Castiglione, Giovanni Casano, Ubaldo Cascia, Agostino Impiccichè, Riccardo Sammartano, Corrado Galeota, Antonio Vatore, Ignazio Abrignani, Vincenzo Maggio, Matilde Rallo, quinta nella SF45 con 41’ e 06’’, Giuseppe Genna, Domenico Ottoveggio, Antonio Tumbarello, Bruno Manfrè, Vito Cascio, Annalisa Panicola, Pietro Errera, Giuseppe Valenza, Paola Imparato, Salvatore Panico, Isabella Valenti, Roberto Pisciotta e Andrea Greco.