Giornata dell’infermiere: arriva il linguaggio dei segni al Pronto Soccorso

167

In occasione della 40a Giornata internazionale dell’Infermiere, il Corso di Laurea in
Infermieristica, e l’Ordine delle professioni Infermieristiche della Provincia di Palermo, con il
patrocinio dell’Università degli Studi di Palermo e dell’ENPAPI, in collaborazione con
l’Associazione studentesca “Vivere Medicina” ha organizzato vari eventi che hanno come scopo la conoscenza della figura dell’Infermiere da parte dei cittadini e degli stessi studenti del corso di laurea.
Il terzo appuntamento è un evento organizzato dall’Associazione Studentesca Vivere Medicina, in collaborazione con la C.I.L.I.S. Cooperativa Interpreti di Lingua dei Segni Italiana e con il patrocinio di ANIMU Associazione Nazionale Interpreti di Lingua dei Segni Italiana, Università degli Studi di Palermo, Ordine delle professioni Infermieristiche della Provincia di Palermo, dal titolo: LIS in corsia, “Primo approccio al paziente sordo in emergenza… come relazionarsi e nozioni infermieristiche di base”

Il Seminario ha come scopo l’informazione e la sensibilizzazione degli studenti del Corso di Studi in Infermieristica riguardo il primo approccio al paziente sordo in corsia e in emergenza, sul come relazionarsi e quali sono le nozioni infermieristiche e mediche di base per capire dov’è localizzato il malessere e quali sono i sintomi che il paziente sordo vuole comunicarci.
La LIS è la Lingua dei Segni Italiana, essa è veicolata attraverso il canale visivo-gestuale e utilizzata nel territorio italiano. Nasce per la “comunità sorda” per far si che anch’essa possa entrare in relazione col mondo esterno.
E’ quindi importante la conoscenza almeno dei rudimenti minimi della comunicazione segnata oltre che
le tecniche di relazione con la persona sorda in particolar modo da parte degli operatori sanitari in area di emergenza al pronto soccorso.
Spesso al Triage si presentano pazienti sordi in situazioni di emergenza. Purtroppo la maggior parte delle volte l’operatore non è in grado di comunicare con il paziente, ciò comporta rischi anche elevati per la salute del paziente sordo.
Tra gli obiettivi generali del seminario c’è quello di far entrare i professionisti sanitari nelle logiche e nelle strategie della comunicazione segnata LIS per fornirne gli elementi fondamentali da conoscere in caso di emergenza, nell’auspicio che ognuno dei partecipanti, nel prosieguo del proprio percorso professionale, arricchisca poi questa conoscenza.
L’evento si svolgerà in Aula Ascoli presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria “Paolo Giaccone” di Palermo oggi, 17 maggio 2018 dalle ore 8,00 alle ore 13,00.