Rapinatori di banche e scippatori arrestati dai carabinieri

553
Pelleriti

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Dante hanno
tratto in arresto i pregiudicati catanesi Filippo Pelleriti classe 84 e Marco
Giuseppe Favazza classe 1985 in esecuzione di una misura cautelare
emessa dal G.I.P. di Bergamo in quanto ritenuti gli autori di alcune rapine in
Istituti di Credito, avvenute negli anni 2016 e 2017, nei comuni di Ponteranica,
Ranica e Almè.
Gli arrestati, dopo le formalità di rito sono stati associati al carcere di Catania
Piazza Lanza.

 

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Gravina di Catania
hanno arrestato nella flagranza il pregiudicato Giovanni Pusillico, 37 anni,
di Mascalucia e la sua convivente 43enne per aver commesso una serie di
scippi tra Belpasso e San Pietro Clarenza.
Le incessanti indagini svolte mediante numerosi servizi di controllo del
territorio e l’esame dei sistemi di videosorveglianza della zona erano iniziate
a seguito di uno scippo avvenuto lo scorso 15 maggio a Belpasso. Il cerchio
si era stretto attorno alla coppia che proprio ieri scippava prima una
vecchietta di S. Pietro Clarenza, procurandole la frattura dell’omero a seguito
di una brutta caduta e successivamente un’altra vecchietta a Belpasso.
I militari li hanno beccati proprio mentre facevano rientro nella loro abitazione
recuperando anche il danaro che è stato restituito alle vittime.
Gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati posti agli arresti
domiciliari.