Campobello, immigrati puliscono le spiagge di Tre Fontane e Torretta Granitola

175

 

 

Continua il progetto “Immigrati per il sociale” avviato dall’Amministrazione comunale del sindaco Castiglione con l’obiettivo di favorire l’integrazione sociale dei richiedenti asilo attraverso l’impegno e il lavoro in favore della collettività nel territorio ospitante. Da stamattina e per circa un mese, altri 6 giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni provenienti da Pakistan, Bangladesh, Costa D’Avorio, Gambia e Senegal saranno infatti impegnati tra Campobello, Tre Fontane e Torretta Granitola nei lavori «socialmente utili» di pulizia del verde pubblico e delle dune da tutti i rifiuti che sono stati abbandonati sull’arenile.

Anche questa attività di volontariato è stata avviata dalla Giunta comunale mediante un protocollo d’intesa stipulato con la cooperativa onlus “Sole” di Marsala, che gestisce il centro di accoglienza “Pozzitello Village”. Coordinatore del progetto è l’assessore comunale alle Politiche sociali Lillo Dilluvio, mentre i lavori saranno curati dal settore dei Lavori pubblici di cui è responsabile l’arch. Maurizio Falzone.

Oltre al Sindaco e all’assessore Dilluvio, stamattina, alla consegna dei lavori, è stata presente anche l’assistente sociale della comunità Pozzitello Village, dott.ssa Ilenia Bonanno.

«Alla fine dei lavori – afferma l’assessore Dilluvio – che, ribadiamo, non avranno alcun costo per le casse comunali, a ognuno di questi giovani sarà rilasciato un attestato di merito per l’attività svolta, che darà loro l’opportunità di richiedere appunto lo status di rifugiato»