Mazara, borsa di studio “Fiorella Salvo”: premiata la prima alunna

28

E’ andata a Roberta Margiotta la prima borsa di studio ‘Fiorella Salvo’, compianta ed apprezzata insegnante di musica dell’Istituto Comprensivo statale ad indirizzo musicale “Luigi Pirandello”, prematuramente scomparsa nel luglio del 2016.

La famiglia ha voluto mantenere vivo il ricordo dell’insegnante tanto amata da colleghi, alunni e molto apprezzata dai conoscenti con la concessione di una borsa di studio in denaro all’alunno o all’alunna che gli insegnanti dell’istituto hanno ritenuto meritevole del riconoscimento.

Nel corso della cerimonia di consegna, avvenuta alla presenza del sindaco della Città, on Nicola Cristaldi e di molti rappresentanti della giunta e del consiglio comunale, si sono alternati al leggio colleghi e alunni della compianta insegnante, ma particolare emozione ha suscitato nei presenti il ricordo che ha tracciato di Fiorella Salvo, il figlio Vito, il più piccolo dei sette figli. Vito nel corso del suo discorso ha voluto ricordare la tenacia e la caparbietà della madre, per la quale non bisognava mai arrendersi ma lottare ed andare avanti anche nei momenti di maggiore difficoltà. La cerimonia, moderata dalla dirigente dell’Istituto Pirandello, Antonina Marino, è stata aperta e chiusa dall’esibizione musicale degli insegnanti strumentali dell’Istituto che si sono esibiti con due splendidi brani di Astor Piazzolla.

La borsa di studio “Fiorella Salvo”, messa a disposizione dalla famiglia ‘Salvo-Parrinello’ sarà conferita ogni anno allo studente o alla studentessa, che gli insegnanti di strumento riterranno più meritevole.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.