Paceco, Reina presenta il programma: «Punteremo su progetti di spessore»

31

Valorizzazione del patrimonio urbanistico, monumentale e ambientale per attrarre nuovi turisti e rilanciare l’economia del territorio. È questa la principale sfida che si prefigge il candidato sindaco di Paceco Filiberto Reina. Un programma ambizioso, quello presentato questa mattina, a Nubia, che passa attraverso la riqualificazione di strutture di notevole valore come la torre saracena di Nubia e dell’intera area, già inserita nei circuiti turistici». Un posto incantevole che tutti ci invidiano e che intendiamo valorizzare», ha detto il candidato sindaco.

«Lo sviluppo del territorio passa attraverso la cultura», ha sottolineato Maria Grazia Fodale, assessore designato, elencando le bellezze monumentali e ambientali presenti nel comune di Paceco.  L’ex convento di San Francesco di Paola, che attualmente ospita la caserma dei Carabinieri, potrebbe diventare un polo museale, costituendo, insieme con la chiesa del Rosario, che sarà a breve ristrutturata, un importante richiamo turistico. Un altro pezzo dell’offerta turistica, ha spiegato il candidato sindaco, potrebbe essere costituito dal Parco Baiata. «Insisteremo per ottenere l’affidamento dell’area», ha assicurato Reina. È inoltre previsto il potenziamento delle attività culturali della biblioteca comunale e la riorganizzazione del Museo della civiltà contadina.

Un programma, quello illustrato questa mattina, che guarda però anche ai bisogni primari della cittadinanza. «Con le risorse dell’avanzo di amministrazione avvieremo immediatamente la riqualificazione delle zone Aula e Platamone e la sistemazione di alcune strade del centro urbano e delle frazioni», ha anticipato l’assessore designato Mario Aleo. «Reperiremo anche i necessari finanziamenti per il rifacimento delle rete idrica e il completamento della rete fognante. Avvieremo, inoltre, la progettazione per la riqualificazione della piazza Vittorio Emanuele e demoliremo e riqualificheremo l’area attigua alla biblioteca comunale destinandola a verde e a parcheggio». Nel programma sono inserite anche iniziative per favorire e incrementare l’occupazione e politiche sociali.

Grande attenzione viene riservata anche alle frazioni. A Nubia è prevista la realizzazione, in accordo con l’Ente gestore della Riserva e con la Capitaneria di Porto, di piccoli pontili galleggianti e di una passeggiata a mare mediante una passerella posta in prossimità della linea di battigia. Saranno inoltre razionalizzati gli spazi della piazza e si procederà alla ristrutturazione della scuola elementare e alla costruzione di un campo di calcetto nell’area adiacente. A Dattilo, invece, si procederà alla riqualificazione del centro urbano, alla messa in sicurezza della via Soria e alla ristrutturazione del campo sportivo. È inoltre previsto il potenziamento del centro di raccolta comunale di ingombranti e la collocazione di un’isola ecologica presidiata.

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche l’onorevole Baldo Gucciardi, il segretario provinciale del Partito Democratico Marco Campagna e il segretario cittadino Piero Valenti, che hanno sottolineato il sostegno pieno e incondizionato in favore del candidato sindaco. «Il Pd è qui ed è con Filiberto», ha puntualizzato il deputato regionale che ha elogiato Reina sottolineando le sue doti umane e professionali. «Una persona semplice – ha detto Gucciardi – che interpreta la politica come servizio per il territorio e che ha le carte in regola per amministrare Paceco e fare bene».

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.