Tre Fontane, rimozione pali TIM dal lungomare

144

Dopo un lungo iter avviato dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Castiglione, sono iniziati oggi i lavori di rimozione della palificata Telecom situata sul lungomare est e ovest della frazione di Tre Fontane che, ormai da anni, versa in condizioni di assoluta fatiscenza e precarietà, rappresentando un potenziale pericolo per la pubblica incolumità oltre che un elemento di forte impatto ambientale e paesaggistico. L’intervento è partito stamattina dal lato ovest del lungomare e consisterà dapprima nell’esecuzione di scavi per l’interramento delle linee sul lato destro della strada e, successivamente, nelle completa dismissione della palificata. Ad eseguire le opere è la ditta SIELTE spa di Xitta (Tp) su delega della TIM. Il procedimento amministrativo per il Comune di Campobello è stato invece curato dal geometra Fabio Castiglione e dall’arch. Maurizio Falzone, dirigente comunale dei Lavori Pubblici.

«Dopo circa 15 anni di continue diatribe amministrative tra Telecom, Demanio marittimo e Assessorato regionale – afferma il sindaco Giuseppe Castiglione – grazie all’incisiva attività dei nostri tecnici comunali, la nostra Amministrazione è riuscita a risolvere anche questo annoso problema, raggiungendo un altro importante obiettivo del nostro programma. La completa dismissione della palificata, oltre a rispondere a doverose misure di sicurezza, migliorerà infatti indubbiamente l’immagine di Tre Fontane, restituendo dignità alle nostre meravigliose coste».