Fabbro muore dissanguato dopo coltellata: arrestato cinquantenne

Lo avrebbe ucciso a seguito di dissidi scaturiti dai lavori artigianali che stava facendo eseguire nella sua casa. Un uomo di 52 anni è stato arrestato dalla polizia in quanto ritenuto autore della morte di un fabbro di 44 anni, Enrico Coco.

Il fabbro sarebbe morto a seguito di una coltellata inferta dallo stesso cinquantaduenne scontento dai lavori in ferro che la vittima stava facendo in una casa di Piazza Armerina in provincia di Enna. Il fabbro è morto in ospedale dove è arrivato quasi esanime per aver perso molto sangue. Enrico Coco apparteneva ad una famiglia di fabbri che da più generazioni portava avanti questo lavoro.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.