Dieci tonnellate di hashish sequestrate su peschereccio battente bandiera olandese

I finanzieri del Gruppo Aeronavale di Messina e del Nucleo di Polizia Economico
Finanziaria di Palermo, con la collaborazione del Servizio Centrale Investigazione
Criminalità Organizzata, hanno portato a conclusione, sotto il coordinamento della
Procura della Repubblica – DDA della città etnea e con il costante supporto delle
Fiamme Gialle del Comando Provinciale e della Sezione Operativa Navale di
Catania, una articolata operazione a contrasto al traffico internazionale di stupefacenti che
si è conclusa con il sequestro di oltre 10 tonnellate di hashish, l’arresto delle nove
persone di equipaggio e il sequestro di un ex peschereccio oceanico battente
bandiera dei Paesi Bassi, denominato “QUEST”.
Le misure adottate nella flagranza del reato sono state convalidate dal GIP del
Tribunale di Catania il 6 giugno.

La nave, monitorata dai mezzi aeronavali della Guardia di Finanza per oltre 40 ore, è
stata abbordata a circa 130 miglia dalla Sicilia sud – orientale una volta ottenuta
l’autorizzazione del Paese di bandiera.
.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.