Mazara, confermate le date del festival della fotografia

Annunciate le date del Festival Internazionale della Fotografia del Mediterraneo che si svolge ormai da quattro anni a Mazara del Vallo. Una grande rassegna che ospita ogni anno decine di artisti da tutto il mondo con un unico obbiettivo: raccontare in toto il Mediterraneo. I progetti fotografici esposti nelle scorse edizioni hanno spaziato dai luoghi ai panorami, alle guerre, ai racconti di persone comuni.

La manifestazione, si svolgerà a Mazara del Vallo dal 14 settembre al 4 ottobre 2018, è patrocinata dal Comune di Mazara del Vallo e dalla Regione Sicilia ed ospita durante il periodo di esposizione decine di eventi tra convegni, meeting, uscite fotografiche, incontri con autori. Le letture portfolio fanno da sfondo al tutto. L’impostazione vincente, unito alla cornice multiculturale che è Mazara, hanno fatto si che in pochissimo tempo, anche media nazionali se ne siano occupati.
Già partner dell’Unione Italiana Fotoamatori, la IV Edizione è in modo speciale legata ad uno degli eventi più partecipati dell’intera Sicilia, il Blue Sea Land. L’Expo dei Cluster Agroalimentari del Mediterraneo, Africa e Medioriente promosso dal Distretto della Pesca e Crescita Blu di Mazara del Vallo.

“Fervono già i preparativi per la nuova edizione, le richieste di partecipazione sono molte e di questo siamo fieri. Lo scorso anno è stato un’esplosione di colori e multiculturalità che speriamo di replicare.” dichiara il Coordinatore dell’evento Giorgio Dilluvio mentre Direttore Artistico Roberto Rubino promette: “Se l’anno appena passato è stato decisivo per il futuro del Festival, in quanto l’internazionalità dei partecipanti e delle loro opere ci hanno permesso di consacrare Mazara ‘Città Porta del Mediterraneo’ e di raccontarlo al meglio nel solo modo che sappiamo fare, quest’anno dovrà esserne la conferma. Giovanni Tumbiolo, presidente del Distretto della pesca di Mazara del vallo, morto venerdì 15 giugno, era stato l’ideatore e il realizzatore del Blu Sea land. Nel 2014 vi era stata la prima edizione e da allora l’evento è cresciuto per interesse e visitatori.

Una particolare sezione del festival sarà dedicata al 50esimo anniversario del terremoto del Belice del 1968.
Tra gli artisti molti sono emergenti, muovono i primi passi nel mondo della fotografia professionale ma tutti di grande talento. Tanti invece i professionisti riconfermati: da Luca Catalano Gonzaga (witnessimage.com) a Francesco Bellina, Federico Verani.”