Droga e armi: arrestato giovane a Carini

I Carabinieri della Compagnia di Carini, a seguito di attività investigativa, hanno arrestato per i reati di detenzione illecita di sostanze stupefacenti, detenzione di armi senza autorizzazione e furto di energia elettrica, un trentaduenne di Torretta (Pa).

A seguito della perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto in una struttura in cemento armato, pertinente l’immobile, di mq 100 circa nr. 299 piante di marijuana, dell’altezza media di circa 120 cm, materiale per la coltivazione delle stesse, consistenti in  8 taniche fertilizzante, 56 reattori per lampade da 600 watt, 1 deumidificatore, 15 ventilatori, 56 + 20 lampade a reazione da 600 watt, un tubo di areazione con motorino.

Oltre a questo anche kg. 1,155 di marijuana già essiccata, pronta per il confezionamento, un bilancino di precisione e la somma di € 485,00 in contanti, un fucile doppietta a canne mozze cal. 12, marca F. BARKER privo di matricola, con nr. 4 cartucce stesso calibro su cui sono ancora in corso ulteriori accertamenti.

Ed ancora i Carabinieri, con l’ausilio dei tecnici dell’E.N.E.L., hanno accertato che l’impianto era collegato direttamente ed abusivamente alla rete elettrica, con un danno stimato in € 200.000 circa.  Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Il detentore della piantagione è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida da parte del G.I.P.