Braccio “stritolato” in un macchinario di pasta fresca: romena rischia amputazione

Il gravissimo incidente è accaduto in un negozio dove si produce e si vende la pasta fresca a San Vito Lo Capo. Una romena di 27 anni stava pulendo uno dei macchinari per la pasta quando si è messo in moto stritolandole il braccio che è rimasto incastrato. Il braccio è stato liberato con l’intervento dei vigili del fuoco. L’incidente è avvenuto nel negozio “A busiata” di via Farini intorno alle ore 13.

La lavoratrice è stata portata in elisoccorso al reparto di Chirurgia plastica dell’ospedale Civico di Palermo.