Tentata violenza sessuale su minorenne: arrestato extracomunitario

Una donna con un bambino all'interno del campo nomadi della Monachina, Roma, 29 maggio 2015. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Per tentata violenza sessuale aggravata e continuata su minori, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato, in flagranza, un uomo di origini marocchine.

A consentire l’intervento dei militari, una segnalazione telefonica pervenuta ieri pomeriggio al N.U.E., durante la quale l’interlocutore segnalava che un uomo, introdottosi nel campo nomadi di via San Giuseppe La Rena, importunava sessualmente una ragazza minorenne.

I Carabinieri, appena giunti sul posto ed acquisite notizie utili per rintracciare il presunto aggressore, si sono posti immediatamente alla ricerca della persona, individuandola poco dopo ad un centinaio di metri dal luogo indicato.

Dalle testimonianze ottenute nell’immediato dagli investigatori, sembra che l’uomo fosse entrato segretamente nella zona dove le donne curano l’igiene personale, facendo esplicite avances alla minorenne mentre era sotto la doccia.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.