Casa per anziani dell’orrore: vecchietti segregati e malata di alzheimer chiusa in bagno

Erano abbandonati e privi perciò della più elementare assistenza: sei vecchietti, un uomo e cinque donne sono stati liberati dagli agenti della squadra mobile di Ragusa e da quelli di Vittoria. Il rinvenimento è stato scoperto a seguito di una caduta accidentale di una donna molto anziana che nell’alzarsi dal letto per andare in bagno è caduta per terra procurandosi lesioni guaribili in oltre 30 giorni. I vicini di casa hanno sentito le urla e hanno chiamato la polizia. La polizia ha scoperto così una sorta di carcere in cui vivevano segregati i sei anziani. Il titolare, un quarantenne di Vittoria da quando aveva licenziato una dipendente non ne aveva assunta un’altra e la notte i vecchietti restavano senza assistenza. Il titolare, un 40enne di Vittoria, è stato arrestato per abbandono di incapaci, maltrattamenti, lesioni e sequestro di persona e posto ai domiciliari

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.