Erice, approvato il nuovo Regolamento per la gestione degli impianti sportivi

Il consiglio comunale di Erice ha approvato, all’unanimità, il nuovo Regolamento per la gestione degli impianti sportivi.

Il nuovo testo, redatto dalla Quarta commissione consiliare permanente, è composto da 23 articoli e da un allegato con le tariffe previste per ciascun impianto.

Particolare attenzione è stata riservata alla classificazione delle strutture, pervenendo a una distinzione tra impianti sportivi con rilevanza economica e privi di rilevanza economica, nonché  impianti di base, privi di rilevanza economica ma con rilevanza sociale. L’uso pubblico degli impianti sportivi, è specificato nel testo, è diretto a soddisfare gli interessi generali della collettività e a promuovere e potenziare le attività sportive, sociali e aggregative di importantissima valenza sociale. 

«Abbiamo lavorato in stretta sinergia con il dott. Michele Scandariato», dice la consigliera Carmela Daidone, presidente della quarta commissione. «La collaborazione è indispensabile per rendere un buon servizio ai cittadini». 

La  commissione, composta oltre che da Daidone dai consiglieri Nicolò Augugliaro, Eugenio Strongone e Luigi De Vincenzi, dopo aver effettuato nei mesi scorsi dei sopralluoghi presso  gli impianti sportivi e aver valutato le criticità ha individuato, di concerto con gli uffici, le soluzioni per ottimizzare la gestione delle strutture e i servizi.

Il nuovo regolamento, che sostituisce quello in vigore dal 2003, dovrà subire delle modifiche dopo la realizzazione del Campo Bianco, per il quale si stanno avviando le gare per un  totale di 3 milioni di euro.