Perde il lavoro e la moglie e si dà fuoco: dramma della solitudine a Siracusa

Dramma della solitudine a Siracusa: un uomo di 52 anni si è dato fuoco cospargendo il proprio corpo con della benzina. Si trova adesso ricoverato in prognosi riservata con ustioni sul 90 per cento del corpo in ospedale a Palermo. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri alla base del gesto disperato vi sarebbe la crisi coniugale conseguenza della perdita del posto di lavoro. Il disoccupato si è recato con la sua auto nella zona di contrada Maeggio, a quindici chilometri dal capoluogo, poi si è cosparso il corpo di benzina, è rientrato in auto e si è dato fuoco. Preso dal panico è sceso dalla vettura ed è stato soccorso da alcuni passanti.

fonte ansa sicilia