Fondi europei: a Palermo incontro territoriale del Po Fesr Sicilia sul tema “la nuova sfida territoriale – le cinque aree interne siciliane”

240

Riprendono gli incontri territoriali del Po Fesr Sicilia 2014-2020. Mercoledì 11 luglio  sarà la volta di Palermo, alle 10 presso l’Albergo delle Povere. Argomento dell’incontro sarà La nuova sfida territoriale: le cinque aree interne siciliane.

Le aree interne sono quelle significativamente distanti dai centri di offerta di servizi essenziali, ricche di importanti risorse paesaggistiche. In Sicilia sono aree contigue, connotate da uno svantaggio derivante da una condizione di perifericità che si traduce in un elevato grado di marginalità territoriale, da un marcato decremento demografico accompagnato da un progressivo invecchiamento della popolazione e, di contro, sono caratterizzate dalla concomitante presenza di potenziali di sviluppo tipicamente locali, confermati dalla presenza di un’elevata concentrazione di risorse naturali, di una buona capacità ricettiva e di filiere produttive di pregio.

Le cinque AI siciliane, Madonie, Nebrodi, Simeto-Etna, Terre sicane e Calatino, si muovono nelle due direzioni dell’adeguamento dei servizi essenziali salute, istruzione e accessibilità e dello sviluppo locale attraverso concretizza attraverso la costruzione di una Strategia d’Area plurifondo, a valere sui fondi FESR, FSE, FEASR e Legge di Stabilità.

I saluti istituzionali di Bernardette Grasso, Assessore regionale agli Enti Locali, saranno seguiti dagli interventi di  Sabrina Lucatelli – Comitato Tecnico Aree Interne, su “La Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI) in Italia”, Dario Tornabene – Autorità di Coordinamento dell’Autorità di Gestione del PO FESR Sicilia 2014/2020- su “La Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI) in Sicilia”.

Seguirà la “ LE CINQUE STRATEGIE AREE INTERNE DELLA REGIONE SICILIANA”, moderata da

Patrizia Picciotto – Dipartimento Regionale della Programmazione, nel corso della quale  i Sindaci dei Comuni capofila delle cinque Aree Interne illustrano gli aspetti peculiari delle loro strategie, evidenziandone contenuti, attori e percorso.

Specifici Approfondimenti territoriali saranno curati dai rappresentanti delle due aree interne con strategie più avanzate, Madonie e Simeto, che illustreranno le rispettive strategie e gli interventi previsti.

Un dibattito e le considerazioni dell’economista Fabrizio Barca precederanno le conclusioni di Nello Musumeci – Presidente della Regione siciliana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.