Marsala, scambi culturali e commerciali con la Cina: in autunno arriva delegazione

«Abbiamo fatto i passi ufficiali per avviare un confronto istituzionale
con la città cinese di Ji’an. Il programma è quello di ospitare una
delegazione in autunno e, intanto, fare conoscere Marsala attraverso
un servizio giornalistico che la Televisione cinese realizzerà in questo
versante siciliano. Un’opportunità di promozione turistica e delle
eccellenze del territorio». È quanto afferma il sindaco Alberto Di
Girolamo che, dopo un paio di mesi, vede concretizzarsi quanto
concordato con Yan Guanglin nel corso della sua visita a Palazzo
Municipale, in cui ha incontrato gli imprenditori marsalesi sul tema
delle opportunità offerte dai mercati esteri. La rappresentante cinese,
accompagnata dalla d.ssa Tiziana Lipari (esperta regionale
nell’internazionalizzazione), ha proposto un gemellaggio con la città
della Repubblica Popolare Cinese al fine di sviluppare azioni di
partenariato, sia culturali che commerciali. I settori interessati, oltre a
quello turistico, sono l’agroalimentare, l’enologico e il floro-vivaistico,
con i relativi prodotti tipici che potrebbero incrementare la propria
presenza in un mercato così vasto qual è quello cinese. Le lettere di
ivito alla Cina e, per conoscenza, alla Diplomazia italiana, sono state
già inviate. Si attendono ora i prossimi passi delle Istituzioni cinesi