Emergenza roghi: arrestato pregiudicato mentre appicca fuoco in campagna

Un pregiudicato di Agrigento, M.G. 35 anni, è stato arrestato dai carabinieri mentre tentava di appiccare il fuoco alle sterpaglie di contrada Petrusa, nei pressi della Statale 122. Non appena ha visto i militari, ha tentato di fuggire con la propria auto ma è stato inseguito dagli stessi a sirene spiegate che dopo, un rocambolesco inseguimento lo hanno bloccato e arrestato.

Nelle tasche del trentacinquenne, i carabinieri del Nucleo radiomobile hanno trovato due accendini e una confezione di fiammiferi. In auto, invece, vi era anche materiale infiammabile. Dopo averlo ammanettato, i carabinieri sono tornati indietro per spegnere le fiamme che, dato il caldo e il vento, si sarebbero propagate nelle campagne circostante e messo in pericolo gli abitanti delle vicine case.

L’arrestato piromane è adesso agli arresti domiciliari con l’accusa di “tentato incendio doloso”.