Crisi aeroporti: forse martedì la svolta

Dell’incontro avvenuto ieri, a Palermo, si sono detti tutti soddisfatti. C’erano tutti, ovvero le parti in causa con l’importante onere di risollevare l’aeroporto di Birgi, ma anche quello di Comiso. C’era il sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo, come rappresentante del comune capofila del raggruppamento territoriale della Sicilia occidentale e anche i rappresentati del comune capofila della Sicilia orientale, funzionari del Comune di Comiso, Elena Ferraro, membro del CdA della società Airgest, il presidente dell’aeroporto di Comiso, Silvio Meli ed altri funzionari. Si sono incontrati con la dirigente dell’Assessorato Di Fatta e con il dirigente della Ragioneria regionale Bologna presso il Dipartimento regionale del turismo.

Il risultato è che sono stati chiariti e superati alcuni aspetti tecnici per la gestione dei finanziamenti atti alla promozione turistica dei territori. Pare che, martedi prossimo, saranno pubblicati i due decreti di finanziamento propedeutici alla pubblicazione dei bandi di gara. Se tutto questo andrà in porto, rimarrà come ultimi scogli, la pubblicazione dei bandi tramite la CUC Trinakia di Ragusa e i bandi europei.