Mario Castelnuovo Tedesco Festival: “L’importanza di esser Franco”

Domenica 29 luglio e mercoledì 1 agosto, alle ore 21.00, in scena al Chiostro di San Domenico, a Trapani, l’opera L’importanza di esser Franco, la famosissima commedia nonsense in 3 atti di Oscar Wilde, nell’adattamento in versione ritmica di Mario Castelnuovo Tedesco. Uno spettacolo ancora oggi attuale e sagace, dove il pungente humour del grande scrittore irlandese si unisce al genio musicale fiorentino/statunitense.

Ecco gli interpreti: Gianluca Moro, Jack Worthing; Roberto De Gennaro Crescenti, Algernon Moncrieff; Tiberia Monica Naghi, Lady Gwendolen Fairfax; Eva Maria Ruggieri e Magdalena Urbanowicz, Lady Bracknell; Chiara Cabras e Ilenia Tosatto, Cecily Cardew; Marta Biondo e Magdalena Urbanowicz, Miss Prism; Alessandro Agostinacchio, Reverendo Chasuble; Alfonso Michele Ciulla e Fabio Maria La Mattina, Merriman/Lane.

Franco è un essere inizialmente inesistente, essendo solo immaginato come dissoluto fratello ideale da Jack Worthing, impacciato trovatello innamorato di

Lady Gwendolen Fairfax. Costui ha un amico, Algernon Moncrieff, che invece ama Cecily Cardew. Troneggia una madre, Lady Bracknell, espressione del più rigido moralismo vittoriano, che naturalmente non vuol sentir parlar di nozze tra la figliaGwendolen e un figlio di nessuno. Fanno da contorno alla vicenda un reverendo dalla sessualità repressa e mal contenuta, il dott. Chasuble, e una desiderosa istitutrice, Miss Prism.

La realizzazione scenica è di Pier Paolo Bisleri, nello splendido e acusticamente perfetto Chiostro di San Domenico. Il tutto sotto la regia di Giovanni Scandella. Ai due pianoforti Lorenzo Orlandi e Chiara Pulsoni, alle percussioni Luca Valenza e Carlo Pisciotta. A dirigere il Maestro Piergiorgio Del Nunzio.

– La conferenza di presentazione dell’opera “L’importanza di esser Franco”. Venerdì 27 luglio, alle ore 18.00, negli spazi del Chiostro di San Domenico, a Trapani,  l’opera sarà raccontata da Attilio Cantore, maestro di pianoforte, laureato in Lettere Moderne. Attualmente frequenta il corso di laurea magistrale in Scienze della Musica e dello Spettacolo a Milano. Ha partecipato alla prima edizione di Scuola Pound (2014-2015) e ha pubblicato una silloge poetica (Orme, Chimienti, 2009) e un romanzo (La Musica e la Grotta, Chimienti, 2013). Executive producer di tre progetti discografici (editati dalla etichetta olandese Brilliant Classics e da quella statunitense Divine Art), collabora con diverse realtà musicali italiane.

Costo biglietto: intero 10 euro, ridotto 7 euro (abbonati Ente Luglio Musicale Trapanese, abbonati Amici della Musica, studenti del Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani, studenti fino a 24 anni, previa presentazione di attestazione di frequenza o libretto).

Dove acquistare gli abbonamenti e i biglietti

Sarà possibile rivolgersi al Botteghino dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, sito in Viale Regina Margherita n. 1 (all’interno della Villa Margherita), dal lunedì al sabato, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 21.00.  Sarà possibile acquistare i biglietti anche online sul sito www.lugliomusicale.it o presso la sede dell’evento a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, fino ad esaurimento posti.

Promozioni
L’Ente Luglio Musicale Trapanese aderisce alla Carta del Docente. Gli insegnanti della scuola pubblica possono acquistare i biglietti per gli spettacoli dell’Ente Luglio Musicale utilizzando i bonus del governo. Per tutte le info: https://cartadeldocente.istruzione.it/.