Le toglie le chiavi dell’auto per non farla andar via: ai domiciliari convivente violento

A Barrafranca, in provincia di Enna, un uomo di 63 anni, Vincenzo Bellanti, è finito agli arresti ai domiciliari per aver tolto le chiavi dall’auto della sua compagna ed impedirle così di andare via. Lei voleva lasciarlo perchè sarebbe stata costretta a subire maltrattamenti ed era stanca della segregazione in cui Bellanti la teneva.

Allertate le pattuglie di Enna, Vincenzo Bellanti, è stato rintracciato ad Enna Bassa. L’uomo si era allontanato da casa a bordo di un’utilitaria. Il veicolo era privo di assicurazione.

L’uomo è stato sottoposto a perquisizione e addosso gli è stato trovato un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 18,5 centimetri, con manico in legno e lama da punta e taglio.

Sotto il sedile è stata trovata una catena in metallo della lunghezza di 190 centimetri.

L’uomo è accusato, oltre che per il porto abusivo di armi, anche di maltrattamenti in famiglia, violenza privata.

Bellanti è stato posto al regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria procedente, la procura della repubblica presso il Tribunale di Enna, che ha coordinato le indagini