Teatro Antico Segesta, stasera e domani “L’asino d’oro” di Apuleio

Oggi, lunedì 30 luglio, con inizio alle ore 19.15 e domani, martedì 31 luglio, al Teatro Antico di Segesta, andrà in scena “L’asino d’oro” di Apuleio con la regia di Francesco Polizzi.

Protagonista della vicenda è Lucio, il quale diventa, per una metamorfosi magica, ovvero per un esperimento non andato a buon fine, un asino appunto.

È questo l’episodio-chiave del romanzo, che muove il resto dell’intreccio, mentre si raccontano le  peripezie dell’asino che, nell’attesa di riassumere le sembianze umane, si vede passare di mano in mano alcune esilaranti vicende umane riuscendo però a mantenere la razionalità tipica dell’uomo.

Gli spettacoli al Teatro, inseriti nelle Dionisiache 2018 proseguono

Mercoledì 1 agosto, ore 19.15,“Odissea – Un racconto Mediterraneo. Odisseo e Penelope”, con Tullio Solenghi e la regia di Sergio Maifredi.

Giovedì 2 agosto, ore 19.15, “Messa da requiem” di Verdi, con l’Orchestra e il Coro Luglio musicale trapanese, diretto da Elio Orciuolo, in memoria delle vittime dell’attentato di Bologna del 2 agosto 1980.

Venerdì 3 e sabato 4 agosto, ore 19.15, “Gli Uccelli” di Aristofane, diretto da Cinzia Maccagnano in prima nazionale.

Domenica 5 agosto, all’alba, “Infernu, la Cummedia Divina di Dante Alighieri”, regia di Berta Ceglie.

Domenica 5 e lunedì 6 agosto, alle 19.15, “Glauco” di Pirandello, con Andrea Tidona e Guja Jelo diretti da Walter Manfrè.