Aggressione senegalese:due arresti a Partinico

Le indagini scaturite dall’aggressione al giovane senegalese Kalifa Dieng, 19 anni, richiedente asili e residente presso una comunità di Partinico in provincia di Palermo, forse è ad una svolta. I carabinieri hanno arrestato e posto ai domiciliari Lorenzo Rigano, 37 anni, e Francesco Bono, 34 anni, i presunti aggressori del senegalese di picchiato e insultato alcuni giorni fa in piazza. Rigano e Bono sono accusati di lesioni aggravate dall’odio razziale. Il provvedimento è stato disposto dal gip di Palermo Fabrizio Anfuso su richiesta del pm Gery Ferrara. Bono, che in un primo tempo era irreperibile è stato fermato a Ragusa.